“Il libro è un’estensione della memoria e dell’immaginazione”

J.L. Borges

Recensioni e interviste

In questa pagina sono reperibili alcune recensioni ai miei libri e interviste circa la mia attività letteraria.

La soffitta dei ricordi

Fonte CrunchEd   

Un piccolo viaggio nel passato tra atmosfere familiari di parole essenziali e piccole immagini a matita.
Di Ombretta Blasucc
L’autunno è la stagione della nostalgia per eccellenza e dopo tutti i torridi bagliori estivi gli occhi hanno bisogno di ritrovare un ritmo più lento e calmo, in preparazione a panorami ancor più rigidi. Per aiutare questo cruciale passaggio nulla è più adatto di una raccolta di racconti per trasportare occhi stanchi e affamati nel mondo stabile e sicuro che solo i ricordi riescono a creare.

Per questo abbiamo affondato i denti ne La Soffitta dei Ricordi per portarvene un assaggio. Questa raccolta di racconti scritta da Gina Scanzani e illustrata da MarcoCapellacci, naviga tra ricordi reali e lieve immaginazione, riuscendo a traghettarci indietro in un tempo che non ci appartiene ma in cui possiamo da subito trovarci a nostro agio, guidati dall’autrice in vari momenti della sua vita. continua a leggere
Compra sul sito della PAV edizioni

La soffitta dei ricordi

La soffitta dei ricordi Booknews TelesiaTV

Booknews #1301 LA SOFFITTA DEI RICORDI – GINA SCANZANI
la soffitta dei ricordi

Un libro delicato, espresso attraverso le emozioni, i ricordi, per un filo conduttore che fa de “La soffitta dei ricordi” un’antologia intensa e una piacevolissima lettura.
Gina Scanzani ha una penna lieve, apparentemente semplice, perché con semplicità i suoi messaggi vengono veicolati dalle parole al lettore, che non può fare altro che accoglierle nel proprio cuore, partecipando ad ogni narrazione. Grande capacità espressiva, immediatezza e immagini che si compongono vivide nella mente, oltre a quelle apprezzabili dagli occhi e opera di Marco Cappellacci. Continua sul sito Libri e Recensioni

Istantanee riflesse

Fonte Dora una voce per un aiuto

Presentazione del volume sopra indicato preparata dalla dott.sa Giusy Luvarà – Conduce Rosanna Ingrassia – arrangiamento testo e Musica By Heaven
Una donna in lotta con una malattia rara, la sclerosi tuberosa, decide di affidare le sue emozioni con la scrittura Ascolta la recensione

istantanee riflesse

Un libro delicato, che ha la bellezza di un fragile fiore e le profondità dell’oceano.
“Istantanee riflesse” ci porta nel mondo della sua autrice, in maniera intima, diretta, in un ascolto di lei che diviene dialogo introspettivo in ogni lettore e continuo spunto di riflessione.
Una prima parte introduce nella spinta che ha motivato questo testo, per capirne lo spirito in cui “Istantanee riflesse” ha trovato forma, sostanza e colori.
Da subito ci rendiamo conto del particolare eloquio con cui l’opera è scritta: le frasi sono costruite con cura, hanno un ritmo e un lessico che possiede la musicalità e i termini della poesia. Un italiano bello, che è un piacere trovare e riscoprire. Chiari i concetti, giungono subito alla comprensione. 
Forte del coraggio di sentirmi appagata con poco, compresi che quando lo spirito gioisce anche il dolore svanisce. (Istantanee riflesse)
Tra le stanze più belle e misteriose dell’animo, è ospitata la malinconia. (Istantanee riflesse)

Istantanee riflesse

Ensemble, 2020 – Un libro che ravviva sentimenti e accende nuove emozioni e che diventa una terapia per l’anima, entrando piano piano e a piccoli passi nel nostro cuore.

Istantanee riflesse è un libro che ravviva sentimenti e accende nuove emozioni. Un libro che diventa una terapia per l’anima, entrando piano piano e a piccoli passi nel nostro cuore e che ci fa riscoprire il piacere di una lettura semplice e leggera.

Eccomi ci sono ancora

“Eccomi ci sono ancora” di Gina Scanzani è un testo collocabile nel filone scientifico della narrativa. La stessa autrice definisce il suo libro coraggioso, paziente, unico. E ciò è ben visibile anche a chi si appresta a leggerlo: sin da subito traspare la volontà di Gina di raccontare e mettere in evidenza aspetti della propria malattia, la sclerosi tuberosa, non ancora riportati in letteratura scientifica.

image_gina scanzani

Gina Scanzani nasce a Fiano Romano 1966, dove tutt’ora risiede. Affetta da sclerosi tuberosa trova nella scrittura un valido approdo. Nel 2013 pubblica il suo primo libro, “Eccomi ci sono ancora”.
Accantonata la malattia inizia una nuova vita, tutta arte natura e vita. Pubblica libri con Youcanprint, Lampi di Stampa, ILMIOLIBRO, Augh!
Attualmente autrice per edizioni Erickson.

Eccomi ci sono ancora

Eccomi ci sono ancora: auto pubblicazione, 2015 – La lotta contro la sclerosi tuberosa un male implacabile e infido che appare e si ripresenta insidioso sotto forme diverse; la sconfinata forza di volontà di una donna, capace di contrastare la malattia e di raccontarla in un diario.

image_gina scanzani

Intervista alla scrittrice esordiente Gina Scanzani, autrice del libro “Eccomi, ci sono ancora”, genere narrativa / diario.  La scelta di investire dopo diversi anni dall’uscita del libro è da considerarsi strettamente collegato ai recenti avvenimenti. Credo che la visibilità del web non debba mai essere di meno, soprattutto quando si trattano temi così sensibili.